Home

Editoriale del Presidente

Rapporto di sfiducia

“La gestione del paziente aggressivo – tecniche di de-escalation”. Ho appena finito di compilare una “scheda di valutazione” di un tutoraggio e questo è uno degli argomenti che abbiamo trattato insieme a un giovane collega. Mi fermo a riflettere e la prima cosa che penso è “chissà cosa avrebbe detto il mio papà” che faceva il mio stesso lavoro, sapendo che oggi un medico inserisce un argomento come questo nel suo curriculum formativo. Alle nostre latitudini, il fenomeno della violenza contro gli operatori sanitari era quasi sconosciuto fino a pochissimi anni fa. Oggi, purtroppo, questo flagello è arrivato anche da noi insieme a ulteriori fenomeni di insoddisfazione del cittadino nei confronti dei medici (sia ospedalieri sia convenzionati). Infatti, al protocollo dell’Ordine, ricevo circa due-tre esposti al giorno contro Sanitari. Continue reading

OMCeOMI Informa

24 Mag 2024
ECM: bonus per formazione in materia di vaccini e strategie vaccinali

La Commissione Nazionale per la Formazione Continua con la delibera 5/2024 ha previsto di attribuire ai professionisti sanitari che acquisiscano crediti in materia di vaccini e strategie vaccinali un bonus, per il triennio 2026-2028, pari al numero di crediti effettivamente conseguiti nel triennio 2023-2025 su tale tematica, fino a un massimo di 10 crediti.

Leggi di più  
24 Mag 2024
Proroga graduatorie degli idonei al corso di formazione MG triennio 2023/2026

Pubblicato in GU n.117 del 21-5-2024 il Decreto 19 aprile 2024 del Ministero della Salute “Proroga dei termini per lo scorrimento delle graduatorie degli idonei al corso di formazione specifica in medicina generale del triennio 2023/2026”. Limitatamente al corso di formazione specifica in medicina generale triennio 2023/2026, la graduatoria dei candidati idonei può essere utilizzata da …

Leggi di più  
24 Mag 2024
Ema sospende l’Aic per i medicinali a base di idrossiprogesterone

Il comitato di sicurezza dell’EMA, PRAC, ha raccomandato la sospensione dell’autorizzazione all’immissione in commercio dei prodotti medicinali contenenti 17-idrossiprogesterone caproato (17 OHPC) nell’Unione Europea (EU). Una revisione condotta dal PRAC ha concluso che c’è un possibile ma non confermato rischio di cancro nelle persone esposte in utero al 17-OHPC.

Leggi di più  

Bollettini

 

 

Attività di Consulenza