News


  • SERVIZIO SANITARIO IN PROGNOSI RISERVATA

    12 luglio 2017
    Presentato il 6 giugno presso la Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini” il 2° Rapporto sulla sostenibilità del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) della Fondazione GIMBE. Il Rapporto analizza in maniera dettagliata le quattro criticità che condizionano la sostenibilità del SSN, formulando specifiche proposte con il “Piano di salvataggio” del SSN
    Leggi di più
  • MASTER DEDUCIBILI

    12 luglio 2017
    Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.135 del 13.06.2017 la legge 22 maggio 2017, che rende integralmente deducibili, entro il limite annuo di 10.000 euro, le spese sostenute per l'iscrizione a master e a corsi di formazione o di aggiornamento professionale, nonché le spese di iscrizione a convegni e congressi, comprese quelle di viaggio e di soggiorno
    Leggi di più
  • PAZIENTE AL CENTRO NEI TRIAL CLINICI

    06 luglio 2017
    Priorità inderogabile «rispetto ad ogni altro interesse» alla tutela del paziente incluso negli studi clinici e della sua dignità,intesa come diritto all'autodeterminazione, alla sicurezza, al benessere e alla riservatezza. La "Carta di Napoli per la tutela della persona nelle sperimentazioni cliniche», è stata presentata al Senato come strumento di supporto operativo agli sperimentatori
    Leggi di più
  • SSN "QUO VADIS"?

    06 luglio 2017
    In un interessante convegno tenutosi il 1° luglio presso la sede dell'Ordine di Bologna si è discusso del futuro del SSN, sottolineando in particolare l'aspetto del definanziamento del servizio pubblico e l'opportunità di coinvolgere i cittadini in merito alle nuove forme assistenziali proposte
    Leggi di più
  • GLI ANZIANI NON SONO ALGORITMI

    06 luglio 2017
    "Tra sanità ospedalocentrica e medicina sul territorio la Lombardia ha imboccato una terza via: l'affidamento dei malati cronici a una struttura intermedia per la cosiddetta presa in carico". Questo il commento di Giangiacomo Schiavi sulla presa in carico della cronicità
    Leggi di più
  • DUBBI SULLA CRONICITÀ DA CROMCEO

    06 luglio 2017
    Dopo la pubblicazione delle delibere regionali n. X/ 6164 del 30/01/2017 e n. X/ 6551 del 04/05/2017 sul "Governo della domanda" in tema di gestione della cronicità, CROMCeO esprime ulteriori perplessità in una comunicazione inviata all'Assessore Giulio Gallera auspicando che l'Assessorato al Welfare di Regione Lombardia prenda in considerazione queste segnalazioni
    Leggi di più
  • CHIARIMENTI SUL PATRIMONIO IMMOBILIARE ENPAM

    06 luglio 2017
    Si apprende dai media di numerosi immobili milanesi di Fondazione ENPAM in stato di degrado e offerti al Comune di Milano per ospitare immigrati. Dal momento che il patrimonio di Fondazione ENPAM è a garanzia dei diritti previdenziali degli iscritti, OMCeOMI chiede ufficialmente chiarimenti al Presidente di Fondazione ENPAM e la convocazione di una assemblea pubblica
    Leggi di più
  • INFORMAMI

    03 luglio 2017
    È possibile scaricare dall'home page del sito OMCEOMI il nuovo numero del bollettino, nel quale si parla tra l'altro della gestione del paziente cronico e fragile, della ricetta dematerializzata e dei nuovi LEA. Ricordiamo che è possibile inoltre partecipare al corso FAD sulla diagnosi dell'ipertensione arteriosa. I colleghi che avevano optato per l'invio della rivista cartacea riceveranno il nuovo numero a breve
    Leggi di più
  • La strada della pillola rossa

    30 giugno 2017
    POCHI GIORNI FA ho partecipato a un incontro con diversi colleghi Direttori di reparti ospedalieri di un noto nosocomio milanese. Il tema era una chiacchierata informale sulle DGR lombarde di presa in carico della cronicità. Le critiche emerse al riguardo sono state diverse, soprattutto dirette al fatto che il personale medico (e non solo) è sempre di meno e preoccupa davvero la possibilità di sobbarcarsi anche corsie preferenziali di cronici che devono eseguire in tempi rapidi alcuni esami e visite specialistiche. Accanto a chi era perplesso ci sono anche (poche) voci favorevoli o meno critiche, soprattutto dovute al fatto che così, seguendo percorsi predeterminati per le singole patologie, potrebbe aumentare di molto l’appropriatezza (ma di sicuro diminuirebbe la libertà del cittadino e del suo terapeuta, commento io). In particolare, mi ha colpito quanto detto da un autorevole collega, che più o meno suonava così: fidiamoci di quanto fatto dalla Regione poiché così si seguiranno sempre di più i percorsi diagnostico-terapeutici, si ridurranno gli esami inutili e quindi gli sprechi.
    Leggi di più
  • PROMESSE E SFIDE DELLO SVILUPPO DI NUOVI FARMACI IN ONCOLOGIA

    29 giugno 2017
    Il 6 e 7 luglio 2017 si svolgerà la quarta Conferenza Internazionale della Fondazione Michelangelo presso la Sala Michelangelo all’Hotel Michelangelo di Milano per discutere delle nuove opportunità terapeutiche per la cura del cancro
    Leggi di più