DONNA, MEDICO, MAMMA SI PUÒ FARE… CON AIUTO

30 ottobre 2017
La gravidanza penalizza le donne in corsia: è la denuncia fatta da Maria Teresa Zocchi, Consigliera dell'OMCeOMI e referente per la Commissione Pari Opportunità insieme con Carolina Pellegrini, Consigliera Regionale di Parità, nell’ambito del convegno "Donna, medico, mamma: si può fare" che si è tenuto venerdì 27 ottobre 2017 presso la Sala Pirelli a Palazzo Pirelli.
Sono numerose le segnalazioni ricevute negli ultimi anni dallo “Sportello maternità” di OMCEOMI da parte di colleghe discriminate a causa della gravidanza nell’ambito di enti pubblici, privati accreditati o privati. Nessuna di loro ha voluto denunciare apertamente la discriminazione subita per il timore di esporsi, in una situazione di lavoro ancora precario e solo alcune di loro hanno avuto il coraggio di affidare la propria storia a un’attrice che, accompagnata dal suono a tratti scanzonato e a tratti drammatico di una fisarmonica, ha interpretato con intensità queste testimonianze.  Si è parlato della normativa vigente e degli organismi e strumenti a disposizione per un reale aiuto alle lavoratrici mamme medico.
Obbiettivo dichiarato congiuntamente dalla Commissione Pari Opportunità OMCEOMI e dalla Consigliera Regionale di Parità è la prossima attivazione di un Osservatorio a cui le donne medico potranno denunciare eventuali pratiche discriminatorie o di mobbing nei loro confronti

Rassegna Stampa