DONNA, MEDICO, MAMMA: SI PUÒ FARE

04 ottobre 2017
Segnaliamo l'interessante evento ECM organizzato dall'OMCeOMi dal titolo "Donna, medico, mamma: si può fare" che si terrà a Milano venerdì 27 ottobre 2017 presso la Sala Pirelli, Palazzo Pirelli, Via Fabio Filzi 22
L’Ordine dei Medici di Milano ha istituito da 9 anni uno “sportello maternità”, volto a aiutare e consigliare le donne medico sul tema della gravidanza.
In questi anni numerose sono state le richieste di chiarimenti da parte delle colleghe: si sono rivolte allo sportello giovani dottoresse intenzionate a intraprendere una gravidanza, oppure già in attesa di un figlio, o ancora puerpere con problemi relativi al periodo dell’allattamento.
Le colleghe chiedono informazioni circa l’indennità di maternità, i tempi del congedo obbligatorio oppure la durata e le caratteristiche del congedo parentale, le novità della normativa, i diritti relativi al lavoro in questo particolare momento della vita.              
Ma una buona percentuale dei contatti riguarda richieste e segnalazioni di colleghe che esprimono la loro difficoltà nell’affrontare situazioni e comportamenti che assumono l’aspetto di vere e proprie discriminazioni. Vi sono stati inviti più o meno espliciti a rinunciare a un incarico alla notizia della gravidanza, oppure graduatorie “congelate” se ai primi posti risultavano donne in maternità; o ancora contratti risolti o non rinnovati, se si trattava di donne gravide.
Il tutto si verifica in Enti pubblici, privati accreditati o privati e le dottoresse sono prevalentemente libero professioniste, titolari di partita IVA, assunte a termine, spesso per lavori non compatibili con lo stato di gravidanza, come ad esempio le guardie notturne, e pertanto destinate a cedere alle richieste spesso senza argomenti a loro difesa.
Nessuna delle dottoresse che ha consultato lo sportello ordinistico ha voluto denunciare la situazione: per tutte esiste il timore di esporsi, in una situazione di lavoro ancora precario.
L’incontro odierno, partendo pertanto da testimonianze in forma anonima, fornisce informazioni circa la tutela della maternità: si parlerà della normativa vigente e degli organismi e strumenti a disposizione per un reale aiuto alle lavoratrici mamme medico.
La tavola rotonda conclusiva cercherà di evidenziare le buone prassi esistenti e di suggerire soluzioni per fare emergere e quindi correggere eventuali anomalie, garantendo così l’applicazione della normativa vigente.

Programma

MODALITÀ D'ISCRIZIONE

L’iscrizione agli eventi ECM dell’Ordine può essere effettuata unicamente attraverso la procedura informatica. Per iscriversi agli eventi ECM occorre registrarsi al sito www.omceomi.it:

Se non registrati
cliccare Accedi, a dx in home page, quindi selezionare Registrati e seguire le istruzioni

Se registrati
Una volta effettuato il login selezionare, nel box ECM, la voce Eventi e cliccare Iscrivimi in corrispondenza dell’evento scelto